L’acqua di mare, ricca di minerali e oligoelementi, è un prezioso rimedio naturalecontro le infezioni della mucosa nasale, inoltre ha un effetto decongestionante, svolge un’azione preventiva sulle allergie e i malanni di stagione. La mucosa nasale rappresenta una barriera naturale tra l’organismo e il mondo esterno. Perché funzioni al meglio, impedendo la penetrazione di virus, batteri e allergeni, è necessario che sia ben idratata e priva di lesioni. A tal fine può essere utile una soluzione fisiologica isotonica d’acqua di mare. Si chiamano isotoniche quelle bevande che hanno la stessa quantità di sale che è presente nei liquidi del nostro corpo (9 grammi di sale per ogni litro).  L'acqua di mare isotonica è molto simile al liquido interno che circonda le nostre cellule

L’applicazione di una soluzione isotonica di acqua di mare , pertanto, facilita l’evacuazione delle secrezioni nasali in caso di raffreddore, alleviando la disidratazione della mucosa nasale. Per i bambini, ma vale anche per gli adulti, il lavaggio delle fosse nasali con l’acqua di mare è particolarmente utile per evitare la spirale delle infezioni respiratorie. Ma l’acqua di mare svolge diverse azioni sulle mucose: decongestionante, drenante, protettiva e preventiva contro le infezioni, nutriente.
Migliora la respirazione in caso di setto nasale deviato, assicura il corretto lavaggio della superficie oculare allontanando le sensazioni di secchezza e bruciore, è consigliata nei casi di eccessiva secrezione di cerume (in particolare nei bambini, negli anziani e nei portatori di apparecchi acustici), rimuove i residui ematici che si formano nel naso dopo interventi chirurgici.
In commercio si trovano diversi prodotti a base di acqua di mare sottoforma di spray. Una comune soluzione fisiologica, che si compone unicamente di acqua e 0,9% in cloruro di sodio, non è in grado di apportare tali benefici perché manca di quel contenuto naturalmente bilanciato di sali e minerali. Inoltre, alcuni prodotti non contengono una semplice soluzione salina isotonica, ma sono arricchiti con acido ialuronico, il cui ruolo è quello di favorire la guarigione di eventuali microlesioni, per esempio nei postumi di un intervento chirurgico o in caso di estrema disidratazione.
Gli sciacqui con acqua marina possono essere utili anche per il condotto uditivo, poiché prevengono la formazione dei tappi di cerume e il ristagno di particelle indesiderate all’origine di possibili disturbi uditivi.

 


tratto da http://www.medicinalive.com/